Crostata di ricotta

Eccola!!! Questo dolce è l'orgoglio di famiglia! Ogni persona che l'assaggia rimane affascinato...
Il Maestro è Penghi, un artista nel fare le crostate...infatti lui preparava e io scattavo le foto, anche perché sarebbe stato troppo complicato spiegargli come farle!
Alcune sono venute leggermente mosse, ma l'importante è che si capiscono i passaggi.
La crostata di ricotta è un dolce paradisiaco... una volta assaggiato non se ne può più fare a meno!
Per la scelta della ricotta da utilizzare dipende dai gusti, io in genere prendo quella di mucca o mista capra-pecora come oggi.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:
  • 300 g di farina
  • 3 uova
  • 150 zucchero
  • 150 burro
  • la scorza di un limone grattuggiato
  • un goccio di liquore
Per la farcia:
  • 600 g di ricotta
  • 1 uovo
  • 150 g di zucchero
  • un goccio di liquore
  • scaglie di cioccolato fondente
  • cannella in polvere
Preparare la pasta frolla e lasciarla riposare in frigo coperta da carta stagnola per almeno un'ora.
Preparare la farcia sbattendo l'uovo con lo zucchero e aggiungendo poco alla volta la ricotta. Aggiungere il liquore, una spolverata di cannella e le scaglie di cioccolato. Ricoprire di carta stagnola una teglia rotonda. Dividere a metà circa la palla di pasta frolla e stenderla con la punta delle dita in modo uniforme e rialzarla un pò sui bordi. Per evirare che si attacchi troppo alle dita ci si può sporcare le mani con della fecola di patate. Versare la ricotta e livellarla.
Prendere un pezzettino di pasta frolla e stenderlo con le mani in modo da formare una strisciolina sottile. Disporlo sopra la ricotta incominciando dal diametro e continuando poi a fare striscioline sempre più piccole disponendole parallelamente. Continuare fino a formare dei rombi (o quadrati). Con la pasta frolla che rimane formare una striscia più lunga e disporla a contorno, schiacciandola leggermente con le mani.



Infornare a 180°C per circa 40 minuti o fino a quando la crostata non risulti dorata.




4 Forchette :

  1. ma che bellla,e che buona.....

    RispondiElimina
  2. Io non l'ho manco assaggiata... :(
    In effetti me ne potevo portare un pezzo qui!

    RispondiElimina
  3. ma perchè mi fate del male? L'unica crostata che mangiavo con gusto e che non posso piú tocare...

    RispondiElimina
  4. Povera Salvietta!! In effetti questa è la crostata più buona in assoluto...gnam gnam!!! Ahahah! Consolati sapendo che sei lontana...e che quando verrò a trovarti faro il tiramisù dedicato a te!

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Partecipo a LSDM