lunedì 7 maggio 2012

Polpette di merluzzo profumate di menta e cardamomo con salsa aioli e maionese al curry


Convivere non è affatto facile, e si può passare in pochissimo tempo dal toccare il cielo con un dito, stile due cuori e una capanna, ma quanto è piccola questa caspita di capanna? 
Fortunatamente poi torna il sereno. E ci si pente dei pensieri cattivi avuti prima. Capita a tutti, no? 
Io ieri ho passato una giornata di questo tipo. Avrei voluto scappare, fare le valigie e andarmene. Urlare a scuarciagola. Piangere. Ma mi sono trattenuta. Ho fatto una bella e rilassante passeggiata, ci ho dormito sopra ed oggi è tutto nuovamente rose e fiori! 
Ultimamente sono alquanto irrascibile. Attenti a quel che dite...scherzo! :P
Però vi lascio subito alla ricetta...

Ingredienti per la salsina:
  • 2 cucchiai di maionese
  • 3 cucchiai di salsa aioli
  • erba cipollina
  • 2 cucchiaini di curry
Lavare e tagliare l'erba cipollina e mescolarla in una ciotolina insieme agli altri ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea.
Lasciar riposare in frigo fino al momento di servire.


Ingredienti per le polpette:

  • 300 gr di filetti di merluzzo (vanno bene anche surgelati)
  • 2 patate medie
  • 1 uovo piccolo + 1 albume
  • 2 cucchiai di parmigiano 
  • mentuccia romana
  • cardamomo
  • qualche foglia di maggiorana
  • 2-3 foglie di basilico
  • prezzemolo
  • olio extravergine d'oliva
  • olio di arachidi per friggere
  • pangrattatoq.b.
Pestare i semini di 2-3 bacche di cardamomo nel mortaio. Riscaldare in una padella l'olio e i semini pestati. Aggiungere i filetti di merluzzo e far cuocere fino a che il pesce non sia ben cotto.
Nel frattempo lessare le patate, passarle allo schiacciapatate e lasciarle raffreddare. Sistemarle in una ciotola insieme alle erbe tritate finemente e al merluzzo e incominciare a mescolare. Aggiungere l'uovo e il parmigiano continuando a mescolare e far riposare l'impasto in frigorifero per circa un'ora.
Riprendere l'impasto e formare tante piccole polpettine. Passarle nell'albume leggermente sbattuto e poi nel pangrattato. Friggerle in olio caldo e servire bollenti con la salsina.



N.B. Una mia amica le ha volute provare e mi ha detto che le sono venute buonissime ma troppo molli. Non so se dipenda dal fatto che forse non ha aspettato che le patate raffreddassero o perché le patate erano troppo grandi e quindi le polpette sono uscite troppo "patatose". A me sono venute perfette, croccanti e morbide al punto giusto. Voi magari regolatevi aggiungendo prima una patata, poi magari aggiungete l'altra...non vorrei che uscissero molli anche a voi! :)

N.B'. Le polpettine le ho fatte per pranzo, ma la foto è stata scattata la sera. Nel modificarla perché, naturalmente, non era uscita benissimo, mi hanno aiutato diverse foodblogger che voglio ringraziare: Alessandra (che ringrazio anche per avermi messo la voglia di polpette di pesce dopo aver visto le sue!), Dauliana, Rosaria e Teresa. Se manca qualcuna scusatemi, ma nel gruppo siamo tante e ognuna da tantissimi consigli utili...e vi adoro tutte!!!!

Ringrazio anche Giulia  ed Irene per il loro premio...mi ha fatto molto piacere! Ma in genere non continuo queste catene anche e soprattutto per mancanza di tempo! 

22 commenti:

  1. ma grazie per averci ricordato ma davvero e' stato un piacere!!!...le polpette sono belle anche così dopo qualche ora e sembrabo anche appetitose!!

    RispondiElimina
  2. mhhhh, mettiamola così...è l’effetto del tempo! E nel mio caso ci aggiungerei anche dell’insonnia! Nelle ultime settimane sembro una miccia pronta a innescarsi per qualsiasi cosa quindi ti capisco benissimo. Dai, meno male la burrasca è passata. Queste polpettine hanno dato una mano? A me rasserenerebbe parecchio averle adesso per pranzo :) Sfiziose e profumate. Baciotti, buona settimana

    P.S. me la fai una bella coccola alla tua cagnolona nera? Troppo bella ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà il tempo...hai ragione!! :)
      Bruschi ringrazia con tante feste e scodinzolii!! :)

      Elimina
  3. Capisco benissimo anch'io il tuo stato d'animo...Delle volte vorrei andar via in un posto lontano da tutti...Ma poi passa e sei contenta di averli tutti vicini!
    Comunque la ricetta di queste polpette è molto interessante, soprattutto per l'uso del cardamomo.
    A presto
    Crisy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel viaggio prima o poi però lo devo fare, in compagnia o sola! Amo troppo viaggiare ma per il momento non posso!
      A presto! :)

      Elimina
  4. sembrano ottimeeeeeeeeeen grazie tesoro, ^^ e come ti hanno già detto respira e conta fino a 100 :D tvb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro!! Fortunatamente ho pazienza e so contare fino a 100... ma ammetto che anche io ho i miei difetti! :P
      Un bacionissimo!

      Elimina
  5. che splendido piatto!!! la salsa ajoli m'incuriosce già da tempo, quasi quasi la provo... complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne vado pazza!! Se ti piace il sapore dell'aglio vai sul sicuro!

      Elimina
  6. Evvero a volte é necessario lasciar correre, altirmenti si corre il rischio di litigare perennemente....
    Queste polpette peró mettono tutti d'accordo (e non lo dico solo per no farti innervosire! :))
    Sfiziosissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avoja se mettono d'accordo! :P
      Sì, bisogna lasciar correre...soprattutto se il problema è quasi inesistente! :P

      Elimina
  7. Ma non si scrive ALIOLI? o forse sono io ad essere influenzata dalla lingua spagnola...(solita sorella pignola)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara sorella italo-spagnola pignola abbiamo già appurato che esistono vari modi di dirlo e scriverlo...stranamente abbiamo usato wikipedia! :D
      Comunque VUOI TORNARE A SCRIVERE SUL TUO BLOG????

      Elimina
  8. Nella Piccola Capanna ci spedisco pure il Principino, così lo rimpinzi di pesce, che a te a quanto pare viene benissimo ;-)

    RispondiElimina
  9. sh si capita a tutti :) basta nn mollare e andare avanti :) nn conosco la salsa aioli.. le polpettine sono ottime mi piacciono con il pesce e la salsina perfetta! ciao cara!

    RispondiElimina
  10. Un piatto veramente ricchissimo di sapori!Da provare!Unn bacio!

    RispondiElimina
  11. LA CONVIVENZA NON E' FACILE...ANZI DIFFICILISSIMA...STRINGI I DENTI SOLO SE NE VALE LA PENA...ALL'INIZIO E' TUTTO COSì BELLO POI PERO' FORSE QUALCOSA CAMBIA...IO STO VIVENDO UN PERIODO COSì...LE VALIGIE LE VOLEVO FARE...SOFFOCATA DALLA CASA E DA QUALCOSA CHE NON ANDAVA PIù...SII FORTE SAPARUNDA..MANGIAMOCI STE POLPETTE E RIDIAMO !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione!! Ma sono sicura che vale la pena stringere i denti...perché è stato solo un momento...e la colpa probabilmente è anche mia! Lui farebbe (e fa!!) di tutto per me, e io non lo vedo...o non lo voglio vedere!
      Però sono anche dell'opinione che ogni tanto una piccola vacanza da soli si dovrebbe fare... :P
      Un bacione

      Elimina
  12. Per questo motivo preferisco i morosi part time...

    Bellissima la ricetta!

    Baci e buona serata!

    RispondiElimina
  13. è che gli uomini sono limitati per definizione... vanno educati, capisci?!?!
    cioè, non lasciarti ingannare dal fatto che sembrano grandi. quando te li prendi in casa sono come i cuccioli. devi insegnargli a fare la pipì nel cesto, a non sporcare quando mangiano, a non mangiare sul pavimento (divano) e cose così...
    al termine dell' addestramento però danno soddisfazione. tu puoi vederti sul divano e allo schioccare delle tue dita ti portano pure il giornale scodinzolando....... tu li puoi ripagare lanciandogli una di queste meravigliose polpettine e vedi come sono contenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah! Mi hai fatto morire da ridere!! Fortunatamente il mio ragazzo mi aiuta tantissimo in casa e l'ho già "abbastanza" addestrato...mi mancano solo le rifiniture!! XD

      Elimina

Per criticare, nel bene e nel male... Ogni consiglio è ben accetto!