Dalle enchiladas alle crêpes il passo è breve...


Ovvero, come trasformare un piatto nel giro di nemmeno cinque minuti.

Sono fatta così, sopratutto in cucina, cambio spesso idea in corso d'opera. Se chiedete a Gi quante volte l'ho chiamato per dirgli "Amore oggi ti  preparo quel piatto che tanto volevi assaggiare!!" per poi tornare a casa e trovarsi tutt'altro, forse non saprà nemmeno dirvelo, ha perso il conto! Non posso farci niente, è più forte di me, prendo una ricetta, la smonto, la rimonto...e a quel punto è un'altra ricetta!

Gi è entrato in fissa con "In cucina con Buddy" il Boss delle torte per intenderci. Gli piace perché cucina grassoso, olio e burro a gogo, ed è un mix letale tra cucina americana (99%), cucina italiana e cucina etnica. Di propriamente italiano ha poco e niente, però guardarlo mentre cucina diverte anche me.
Pochi giorni fa (non mi chiedete che puntata perché sicuramente era la replica di una replica di una replica  di una replica ecc...) ha preparato le enchiladas. Gi aveva la bavetta stile Homer Simpson e l'unica cosa che è riuscito a dirmi è stato: "Volere...io...". Che poi poteva essere anche un "Volare...io..." ma dubito che abbia imparato a volare, o che gli sia venuta una improvvisa voglia di spiccare il volo dal divano.


Una volta tradotto ciò che usciva dalla sua bocca ho deciso di accontentarlo appena avessi trovato il tempo ma soprattutto il coraggio di mettermi ai fornelli e sfidare il caldo asfissiante di questi giorni. Ieri è stato via tutto il giorno per lavoro...e quale miglior occasione per inaugurare la planetaria che mi ha regalato per il compleanno e per l'esame andato bene? 
Come accennato sopra, sono partita dal voler fare le tipiche enchiladas. Dopo una ricerca in rete trovo diverse ricette che mi convincono abbastanza e le salvo. Poi però è scattato qualcosa...non saprei dirvi cosa...e la classica tortilla di farina di mais si è trasformata in una crêpes (o crespella come si dice in Abruzzo. Crespella??? Ma cosa ho scritto??? Meno male che Federica me lo ha fatto notare...SCRIPPELLE si chiamano!!! E meno male che sono per un terzo abruzzese!!!), il ripieno è diventato totalmente vegetariano, e la salsa di accompagnamento è diventata formaggiosa. 
Di messicano è rimasta sola la salsa piccante con cui ho condito le verdure!

Mini crêpes con verdure in stile Mex


Ingredienti:

Per circa 8 crêpes (piccole):
  • 70 gr di farina 0
  • 70 gr di farina di grano duro
  • 1 uovo
  • 2 pizzichi di sale
  • 350 ml di acqua circa
  • cumino macinato
  • 1 cucchiaio d'olio
Per il ripieno:
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 peperone rosso
  • 1 zucchina
  • 1 cucchiaino di gomasio
  • 1 scatola di fagioli rossi
  • 1 cipolla dorata
  • 1 lattina di mais piccola
  • 3 cucchiaini di salsa piccante messicana
  • 1 spicchio d'aglio
  • un goccio di vino bianco
  • sale q.b.
Per la salsa al formaggio:
  • 125 gr di formaggio fresco
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano 
  • 1/2 tazzina di latte
Preparare l'impasto delle crêpes: mischiare le farine tra loro insieme al cumino e al sale. Aggiungere piano piano l'acqua e l'uovo continuando sempre a mescolare. Bisogna ottenere uno impasto abbastanza liquido e senza grumi. Lasciare riposare per circa mezz'oretta.
Passare poi alla salsa al formaggio. Aiutandosi con una frusta da cucina mescolare i tre ingredienti ottenendo una consistenza morbida simile a quella della maionese. Mettere in frigo a riposare.
Lavare e mondare le verdure. In una padella riscaldare l'olio con lo spicchio d'aglio intero e la cipolla tagliata a rondelle. Lasciar stufare e e sfumare con il vino bianco.
Aggiungere i peperoni tagliati a listarelle, aggiustare di sale (non troppo perché anche il gomasio è salato) e lasciar cuocere per qualche minuto. Quando si sono ammorbiditi aggiungere anche le zucchine tagliate sempre a listarelle e il gomasio. Quando mancano circa 5 minuti alla fine della cottura aggiungere il mais e i fagioli. Mescolare e terminare la cottura.
Togliere dal fuoco e aggiungere la salsa piccante. Lasciar intiepidire.
Riprendere l'impasto delle crêpes. Bagnare un fazzoletto di carta con dell'olio e ungere una  padella (io ne ho usato una del diametro di 15 cm circa perché le volevo piccole) metterla sul fuoco a riscaldare. Quando è rovente con l'aiuto di un mestolo versare un poco del composto sulla padella, girarla in modo da ricoprirla uniformemente (io ho cercato di farle il più sottile possibile) e aspettare che si stacchi dai bordi. Girarla e farla cuocere anche dall'altra parte.
Toglierla dal fuoco e lasciarla raffreddare su di un canovaccio. 
Continuare così fino ad esaurimento della pastella.
Una volta intiepidite farcirle con 2-3 cucchiai di verdure e chiuderle con degli steli di erba cipollina. Servire immediatamente!



Approfitto di questo post per ringraziare ANCORA (e penso proprio che non sarà l'ultima!!!) le simpaticissime Fabiola e Debora... Ho vinto il loro contest Passion Fruit...con la focaccia dolce alle pesche e sto ancora saltando di gioia!!!


GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!!!



23 Forchette :

  1. Sbav Sbav (anche noi seguiamo Buddy, anche se lo chef Ramsay rimane il nostro preferito)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ramsay è anche il nostro preferito! Ma di trasmissioni dove lui cucina qui ne fanno poche se non per niente... :(

      Elimina
  2. BELLISSIME!!!!
    E complimenti per la presentazione colorata , allegra e solare!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  3. Già avevo avuto modo di soffermarmi sulle belle foto colorate, ora sono andato più concretamente alla ricetta. Beh, io un volo da divano l'avrei fatto :-)
    E sono anche io per smontare e rimontare le ricette a piacere mio.
    Ricetta bella, fresca ed estiva. Brava.
    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ti immagino che spicchi il volo dal divano...aahahahhahaha!!!
      Grazie per essere passato! :)

      Elimina
  4. Sta ragazza mi diventa sempre più brava! :) Slurppp...

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Sì...c'è bisogno di accendere i fornelli ma alla fine non per molto..c'è di peggio!!! :P

      Elimina
  6. Una presentazione bellissima, complimenti! La ricetta è davvero interessante.

    RispondiElimina
  7. che ringrazi ancora, appena ti arrivano i piatti l'invito almeno..eheheh ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah! Vi inviterò entrambe volentieri...casa è piccolina ma ci stringiamo...siamo riusciti a entrare anche in 10!!! Volendo tutto si può! :P

      Elimina
  8. Mi sa che questo monta-smonta-rimonta-stravolgi lo conosco un pochino!!! E pure la cavia :)))
    Le foto e la presentazione sono stupenderrime e quelle crepes devono essere d'un buono...mi fanno tornare fame a quest'ora :) Un bacione, buona serata

    P.S. ahi ahi ahi, in Abruzzo sono "scrippelle" :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AAAAAAAAAAAAAAAAAH!! Hai ragioneeeee!!!! Scrivendo di getto non mi sono accorta dell'errore! Stavo parlando con la vicina di casa che si era affacciata alla finestra chiedendomi cosa stessi cucinando...da lì c'è stata tutta una disgressione sulle crêpes e come le chiamano loro qui (crêpes!!...molto originali!) poi siamo passati alla storia della sua famiglia...per tornare a come le chiama lei: crespelle (l'ha snche spiegato il motivo ma...non ricordo...O.o)!! Evidentemente quando sono tornata a scrivere il post ero rimasta ancora "nella sua famiglia"! Ahahahah....correggo subito!!!
      Grazie!!

      P.S. Le srippelle mbusse...sinceramente le mangerei anche con questo caldo!!!!

      Elimina
  9. La cosa più bella è proprio quella di rielaborare le ricette per farle proprie.

    Baci

    RispondiElimina
  10. che magnifica presentazione, complimenti !

    RispondiElimina
  11. due piatti che adoro e di cui vado in cerca quando ho voglia di cambiare la solita alimentazione variando con allegria

    RispondiElimina
  12. Belle e buone..e post molto divertenti! ti scopro solo ora ma corro subito a unirmi ai tuoi followers! ...se vedi un puffo goloso sono io!!
    A presto:)

    RispondiElimina
  13. Ciao!
    Sono passata per avvisarti che finalmente ho fatto il quarto sorteggio del "dai! ci scambiamo una ricetta?" se ti va di vedere chi è la tua compagna di giochi :-)
    Se ho fatto qualche pasticcio avvisami...che sistemiamo!
    Buono scambio
    Un abbraccio
    Cinzia

    RispondiElimina
  14. probabilmente io e Gi andremmo molto d'accordo, gastronomicamente parlando, ricordo quando Buddy fece il sugo della Domenica... però sembrava molto buono (te credo... 15 tipi di carne diversa tra costolette, salsicce, grasso vario asd).

    La ricetta che hai presentato è di una pulizia fantastica, anche se forse Gi e io, avremmo preferito dentro un po' di ciccia
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. buoooooooooooooooone..... pancia mia fatti capanna

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Ho partecipato a LSDM

Ho partecipato a LSDM
2016