La ricetta che ha vinto è...

Sono un tipo che ha bisogno di conferme. Lo sono sempre stato, fin da bambina. L'insicurezza è parte di me. Quando prendevo il massimo all'università mi ripetevo che era stata solo fortuna perché mi erano state poste le domande a cui sapevo rispondere meglio e a tutto ciò seguivano le grida di mia sorella, arrabbiata perché dovevo e devo credere più in me stessa e nelle mie capacità.
Lo stesso mi capita in cucina, soprattutto da quando ci lavoro. E qui non solo per questioni di perfezione, i piatti devono uscire tutti uguali e perfetti, ma soprattutto perché cucinare a casa ed in una cucina professionale non è la stessa cosa. Proprio no. 
Teoria e pratica si scontrano. Le basi sono fondamentali. La teoria a volte vacilla...  E l'insicurezza se non la si sa tenere a bada la fa da padrone. Tuttavia sono fortunata, ho un Maestro di tutto rispetto. A volte grida, urla... ma poi si avvicina e spiega con calma e una semplicità pari a pochi. E quando gli faccio vedere il piatto finito, sorride compiaciuto.
Non finirò mai di ringraziarlo per tutto ciò che mi sta insegnando.

Questa introduzione per dirvi che la mia vittoria all'MTC è arrivata in un momento particolare in cui avevo bisogno di aggrapparmi a qualcosa. E non perché ho avuto poco tempo a causa lavoro, bene o male quello si trova.
Non mi dilungo sul perché ma era come se tutto mi stesse scivolando dalle mani. Avevo bisogno di un appiglio e Paola, grazie alla sua scelta, me lo ha dato.
Dal primo giugno è stato tutto un turbinio di parole, emozioni, idee che non hanno fatto altro che riportarmi a galla. E tutto questo grazie a voi, ai vostri post, alle vostre ricette.
Un grazie immenso ad Alessandra e a tutta la redazione dell'MTC.

Mi avete regalato ricette stratosferiche, alcune emozionanti, altre letteralmente da gastrorgasmo.
C'è chi ha fatto hamburger vegetariani/vegani da far gola al peggior carnivoro: Helga e Magali, con il Travel Burger e Tamara con il suo Hamburger trompe l'oeil.
Chi mi ha stuzzicato e letteralmente sorpreso con ingredienti non-convenzionali per un hamburger: Cristina con i suoi burger di acciughe e palamita, Mapi con la rana pescatrice, Valeria con il granchio, Cristiana i gamberi, Fabio e Annalù con il coniglio e Tritabiscotti con l'alalunga.
Chi mi ha fatto viaggiare con ingredienti e sapori: Eleonora con il suo Lamburger addirittura a cavallo tra due paesi meravigliosi, Marocco e India, Federica con l'Orient Express mi ha fatto volare su un meraviglioso tappeto volante, Raffaella mi ha portato in Messico, Mariella mi ha fatto visitare la Grecia in modo del tutto nuovo insieme ad Annarita che ha scomodato persino Zeus, Susy ed il marito negli Usa tra Texas, Florida e Hawaii...
Poi c'è chi mi ha fatto visitare l'Italia, scegliendo ingredienti che sono manifesto delle loro regioni (tra tutti la Giulia e la Patrizia entrambe con tre panini da mozzare il fiato perché da mangiare uno dietro l'altro senza sosta!) o del nostro paese.
C'è chi tha destrutturato ricette tipiche per poi reinterpretarle sotto forma di panino.
Chi è partito da un'idea semplice per creare un opera d'arte gustativa, come Loredana.
Chi me lo ha servito come una tortillas...
E chi mi ha fatto ridere ed imparare, vero Corrado? (Santa donna tua moglie!).
E chi lo ha fatto durante il campeggio.
Insomma, la scelta è stata difficile. Fare il terzo giudice è un lavoro ingrato. Sapevatelo! :)

Ed ora toccherà a...
Aspettate un altro po'.

Insomma... ero indecisa prima tra 30... poi 25...sono scesa a 15...poi 8...poi 5...
Acquaviva tu riesci sempre a stupirmi, ogni mese.
Anna Maria, tu vai dritta al mio cuore. E questo mese ancor di più, mi hai scavato dentro delicatamente pur non conoscendomi di persona...

"... Ma il cibo non è solo aminoacidi essenziali, proteine e carboidrati, cavolo! E’ annusare, toccare, scegliere, assaggiare, gustare, rifiutare, memorizzare, condividere. E anche peccare. Altrimenti, il gusto del proibito che gusto avrebbe?”"

E Cristina e Ilaria voi avete rischiato di brutto grosso. Tu Cristina con il burger di palamita e quel buns alle alghe:


e tu cara Ilaria mi hai fatto sbavare come Homer Simpson, sul serio!


E' stata veramente dura scegliere. Durissima.
Ma la Luisa Jane ha fatto breccia.



Forse è stata la liquirizia, forse la carne di cavallo, quegli anelli di cipolla...o più probabilmente tutto l'insieme. Ma appena l'ho letta mi è rimasta nella mente e non se ne è più andata.
Compliment, fratella!
E ringraziami pure e non tepossinarmi visto che hai un culo assurdo una fortuna sfacciata dato che hai tempo due mesi per pensare alla ricetta.
E se io in poche ore ho pensato all'American Burger... già tremo.
Scusate se questo sarà il post più corto della storia, se sono stata il terzo giudice più lento in assoluto a commentare (visto che ho finito poche ore fa...) se alcuni commenti sembravano scritti tanto per, ma questo mese (a parte di dito mozzo) è stato terrificante... ho cercato di fare il possibile e spero di essere stata almeno un filino all'altezza.
Vi ringrazio per tutto ciò che mi avete regalato con i vostri post!

26 Forchette :

  1. Complimenti tesoro mio!
    Per tutta la sfida che hai seguito appassionata e sempre presente, con un sorriso per tutti!
    E per la scelta STREPITOSA!
    Sono strafelice!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie, grazie mille per questo bellissimo viaggio nello street food più godurioso.. In ingredienti classici, insoliti, perfettamente abbinati..
    E grazie per averci citato tra gli unconventional, ci hai emozionate!
    Scelta bellissima, con abbinamenti e ingredienti esclusivi!
    Un abbraccio
    Bianca e Marta

    RispondiElimina
  3. Tesora, forse ti avro' insegnato qualcosa, di sicuro ti devo insegnare a usare il link giusto :-) :-) :-)
    Il mio blog e' a corradot.blogspot.com

    I miei complimenti per il lavoro di giudice che hai fatto, non ti invidio :-) :-) :-)

    BRAVA :-) :-) :-)

    RispondiElimina
  4. Arianna, sei stata un giudice bravissimo, serio, competente e molto presente, nonostante i gravosi impegni della tua vita lavorativa.
    Mi complimento con te sia per come hai seguito la sfida, sia per la scelta della vincitrice: non avresti potuto scegliere ricetta migliore, sono contentissima!!!!!!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  5. Una sfida super-appassionante, un giudice presente e attento, degli hamburger che se ancora ci penso, maronna santa, che robe...
    E una vincitrice che merita tutto!!
    Bravissima Arianna, e grazie per la tua citazione.. già essere in quell'elenco mi gratifica non sai quanto!

    RispondiElimina
  6. Sei stato un terzo giudice meraviglioso. E da nutrizionista pentita a nutrizionista pentita, da donna insicura a donna insicura ti dico di avere fiducia, molta più fiducia in te stessa. Sei davvero bravissima e una fonte inesauribile di idee e conoscenza :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo per tutto e grazie per questa bellissima sfida :)

      Elimina
    2. In bocca al lupo per tutto e grazie per questa bellissima sfida :)

      Elimina
  7. grazie di tutto Arianna, nn sei stata lenta, sei stata presente nonostante il lavoro e non è stata una sfida facile, grazie ragazza...

    RispondiElimina
  8. Mi piaci moltissimo Arianna sei vera e delicata, competente e simpaticissima, mi fa tanto piacere che hai vinto tu perché una carica di autostima nei momenti bui è un tesoro che dura nel tempo. Hai fatto una scelta bellissima! Sia nel proporre la ricetta (Dio ti renda merito per quei panini), sia nella scelta del vincitore, ottima!

    RispondiElimina
  9. Grande fratella!! Ottima scelta. Sono felicissima per Lou, se lo meritava da tempo!!

    RispondiElimina
  10. Fratella mia, che scherzaccio mi hai fatto!
    Ma lo sai che per un attimo mi son detta: "No il bun alla liquirizia non lo devo fare, sto giro rischio di vincere..."
    Ecco, detto fatto!
    Ma come dici tu i miei glutei per una volta mi supportano, e seppure con la Van Pelt già abbiamo pensato alla ricetta per la sfida questi due mesi saranno contraddistinti da studio fittissimo e prove su prove
    Perché insomma ora che tocca a me voglio mettervi un poco in difficoltà, chiaro!
    Sono onorata, seppure inquietata.
    Grazie mille per la tua fiducia e stima
    Ti mando un grande abbraccio

    RispondiElimina
  11. Arianna sei un mito! Questa sfida é stata spettacolare e grazie a te mi sono divertita come una matta a preparare hamburger al campeggio, un'esperienza magica! Da parte mia tutti i grazie del globo terraacqueo ! Ps .manca poco piango quando nel post ho letto che mi hai citato...mi hai fatto un gran bene perché ho una stretta conoscenza con la cara appiccicosa insicurezza...sallo!

    RispondiElimina
  12. Non sei stata un filino all' altezza, la sei stata al 1000%!!!!! Hai proposto una sfida stupenda, sei stata attenta e puntuale, ci hai fatto emozionare, ci hai tirato su il morale con la tua simpatia...e alla fine hai anche scelto una ricetta che merita! Brava e grazie
    Ah mi aggiungo anche io al club delle donne insicure ;-)

    RispondiElimina
  13. Grande Arianna, sono felice di averti emozionata al punto di rischiare grosso :-) é stata una sfida molto impegnativa ma stimolante e divertente. Ottima scelta, la ricetta vincitrice é una gra n figata (mannaggia la liquirizia, me n'ero scordata ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo dire "Grazie" ma sei comunque grande ❤

      Elimina
  14. Bravissima Arianna! A iniziare da questo tuo post che trovo dolcissimo e bellissimo per la sua trasparenza e sincerità nel parlare di te stessa, nell'accortezza che hai avuto nel voler citare e complimentarti con le ricette che più ti sono state a cuore. Sei stata un giudice attento, competente e divertente! Bravissima per la scelta, una bella ricetta. Io non le ho viste tutte ma mi riprometto di leggerle con calma questo luglio! Ti auguro di vincere ancora l'MTC!

    RispondiElimina
  15. Brava tu Arianna che ci hai regalato una lezione di tecnica e una dimostrazione di passione durante questa bellissima sfida, variegata e divertente. Grazie! <3

    RispondiElimina
  16. Grazie a te Arianna per questa sfida meravigliosa, per tutta l'attenzione, la passione che hai dimostrato nella tua veste di giudice! una scelta perfetta, una ricetta strepitosa che ci fa ben TREMARE per il mese di settembre :-D
    un bacione enorme!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. No, non sei stata solo all'altezza,
    sei diventata SUA ALTEZZA la REGINA DELL'HAMBURGER.
    grazie, un bacio e complimenti a tutte/i noi, oltre che a Lou, ovviamente!

    RispondiElimina
  18. E' stata una sfida stimolante e divertente e direi che sono arrivate delle ricette fantastiche!
    Non era per niente facile scegliere.
    Complimenti a te, anche da parte del nostro coniglietto :-D

    Fabio

    RispondiElimina
  19. Grazie per la sfida all'ultimo burger... e ottima scelta per la vincitrice!

    RispondiElimina
  20. Ottima scelta! Grazie per avermi fatto amare gli hamburger ahahah!!
    Un abbraccio
    Vera

    RispondiElimina
  21. Carissima, io ringrazio te per la citazione e sono felice di averti fatta sbavare come Homer Simpson perché era proprio quello l'obiettivo! :-)
    Sei stata un giudice eccellente, sempre attenta nonostante i tuoi impegni. Grazie

    RispondiElimina
  22. Oddio qui siamo veramente ad alti livelli, il tuo blog è fantastico, buone ricette, molto dettagliate e fatte con amore. Brava per la vittoria all'MTC, vorrei poter riuscire ad entrare anche io, CorradoT, mio ha detto prova,prova, chissà, intanto ho aperto un blog, ancora piccolo, piccolo, anzi se vieni a visitarlo un parere da una in gamba come te, lo accetto volentieri. Brava!

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Anno Giubilare 2015-2016

Anno Giubilare 2015-2016
50 e non sentirle...

Informativa cookie

Ho partecipato a LSDM

Ho partecipato a LSDM
2016