Torta delle rose




E' un dolce mantovano che ho scoperto recentemente, ma che nel giro di due settimane ho dovuto preparare quattro volte!
Le ricetta l'ho trovata scritta in un foglietto caduto a uno dei libri di cucina che ho in casa...forse scritta da un'amica di Mother. Ed ecco qui...
Io me ne sono innamorata!
La ricetta originale prevede l'utilizzo della crema di burro come farcia, io ho scelto la crema pasticcera, più semplice e delicata nel gusto, ma soprattutto meno pesante! A seconda dei gusti penso si possa optare anche per nutella, marmellata o confettura di qualsiasi tipo.



Aggiornamento del 24/10/2011: mi si sono cancellate praticamente tutte le foto del blog, alcune le ho ritrovate, altre perse definitivamente. Appena rifarò questo dolce metterò una foto migliore... :)

Ingredienti:

Per l'impasto
320 g di farina "00"
70 g di zucchero
20 g di burro
20 g di lievito di birra
2 tuorli
1 bicchiere di latte

Per la crema pasticcera

2 tuorli
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
200 ml di latte
1 scorza di limone


Versare in una ciotola 3-4 cucchiai di latte tiepido e scioglierci il lievito di birra. Aggiungere il burro e 50 g di farina. Lavorare il tutto fino a ottenere un panetto morbido, coprirlo con un canovaccio e far lievitare per 45 minuti in un luogo caldo.Una volta lievitato, unire al panetto la farina rimanente, lo zucchero e i tuorli. Amalgamare bene e aggiungere un pò di latte tiepido. Continuare a lavorare l'impasto fino a quando non risulta abbastanza sodo ma soffice.

Preparare la crema pasticcera sbattendo i tuorli con lo zucchero, e aggiungendo poco per volta la farina (mi raccomando setacciata per non formare grumi) e il latte a filo. Mescolare. Aggiungere la scorza del limone e mettere sul fuoco. Portare a ebollizione continuando sempre a girare con la frusta. Lasciare ancora qualche istante sul fuoco e spegnere.
Stendere l'impasto, e con l'aiuto di un mattarello, formare un rettangolo. Spalmarci sopra la crema pasticcera (dopo aver tolto le bucce di limone).
Arrotolare formando una specie di salame (dal lato lungo).
Imburrare una teglia e cospargerla di zucchero. Tagliare a fette spesse il salame. Disporre le girelle ottenute nella teglia abbastanza distanziate l'una dall'altra.

Lasciar lievitare per 2 ore circa: il tempo necessario affinché, lievitando, tutte le rose si siano avvicinate. Spennellare con del latte e cuocere in forno già caldo (180°) per 30-40 minuti. Quando è pronta, cospargerla di zucchero di canna e lasciarla raffreddare.




8 Forchette :

  1. Bella questa ricetta!La proverò!
    Ciao! Lia

    RispondiElimina
  2. Si, provola, è veramente buonissima. Io me ne sono innamorata! :)

    RispondiElimina
  3. SI MOLTO BUONA E LA TERZA VOLTA CHE LA MIA ARY ME LA FA CIAO GI

    RispondiElimina
  4. Eh si... Mi sto specializzando! :)

    RispondiElimina
  5. Fatta con la crema di burro deve essere di una pesantezza improponibile! Mi piace con la crema pasticcera, dev'essere buona anche con una crema allo zabaione o al cacao. La Nutella bah... Posso dirlo senza scatenare un tiro al Bostoniano? Mai piaciuta la Nutella!

    RispondiElimina
  6. Noooo!!! La Nutella è sempre la Nutella!!! Non amo particolarmente i dolci (anche se adoro prepararli!) ma la Nutella, soprattutto mangiata con il cucchiaino, o con il dito, è libidinosa!!!
    :D

    RispondiElimina
  7. Bella de casa... quanto sei diventata brava!!! Continua così!!!

    RispondiElimina
  8. Beh...diciamo che è un dono di famiglia! Ma ho ancora tanto da imparare!!! :)

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Anno Giubilare 2015-2016

Anno Giubilare 2015-2016
50 e non sentirle...

Informativa cookie

Ho partecipato a LSDM

Ho partecipato a LSDM
2016