Tatin al provolone e pomodori


Ecco un'altra ricetta con ciò che avanza dal frigo di coinquilinaV.
Sfogliando "Cucina Moderna ORO" ho trovato questa ricetta, buona, veloce, nuova.
La ricetta originale prevede il provolone dolce, io ho optato per quello piccante per dare più sapore e ho aggiunto, una volta cotta, del basilico fresco tritato.
CoinquilinaV di ritorno da un esame, ha gradito particolarmente. Queste si che sono soddisfazioni!
Comunque, ora che siamo in periodo mondiali (brutto connubio sessione estiva esami - mondiali) la sera, si preferisce mangiare qualche stuzzichino davanti alla tv, tutti insieme, naturalmente a guardare l'Italia. Questa potrebbe essere una bella idea, tagliata a spicchi, per sostituire la classica pizza.
Certo, pizza e birra sono difficili da sostituire, ma ogni tanto si può fare, giusto per cambiare un pò!
Ingredienti per 6 persone:
  • 230 g di pasta sfoglia (un rotolo)
  • 6 pomodori rossi e sodi
  • 250 di provolone dolce o piccante
  • 80 g di pangrattato
  • semi di finocchio
  • sale
  • 2-3 foglie di basilco
Lavare i pomodori e tagliarli a metà. Svuotarli e salarli all'interno. Appoggiarli rovesciati su carta assorbente e farli scolare per una decina di minuti.



Cospargere l'interno di ogni mezzo pomodoro con il pangrattato e i semi di finocchio.



Tagliare il provolone a cubetti.




Sistemare i pomodori in uno stampo di 26 o 30 cm di diametro e sistemarvi i pomodori riempiti con il provolone. Bisogna lasciare della spazio tra i pomodori e il bordo di circa 2 cm.



Coprire con la pasta sfoglia facendola scendere fino al bordo e bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta. Cuocere in forno già caldo a 200°C per circa 20-30 minuti. Capovolgere la tatin su un piatto da portata e servire.




2 Forchette :

  1. che buona....peccato che io personalmente cucinandola,non la potrò gustare come meriterebbe,per via del maledetto polistirolo,bravissima Ari e complimenti perchè utilizzi tutto,di questi tempi non si può sprecare davvero nulla

    RispondiElimina
  2. A proposito di utilizzare tutto senza sprecare niente, se sapessi lo spagnolo di darei il link del blog che mi ha fatto conoscere Salvietta!
    Comunque me lo avete insegnato te e Penghi a non sprecare il cibo... :)
    Il colesterolo (alias polistirolo) alto è una gran brutta bestia, è una patologia subdola, quindi non da sottovalutare. Ti dovresti privare di molte leccornie, ma ce ne sono altrettante di buone e gustose!

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Partecipo a LSDM