Torta fredda allo yogurt con frutta


Questo è un dolce tipicamente estivo, perché fresco e non richiede la cottura in forno. Solo il pensiero di accendere il forno, quando fuori ci sono 30°C all'ombra mi viene da star male! Nella città di Raffaello o nevica o muori dal caldo, la via di mezzo non esiste!
L'ho preparato venerdì per Gi, coinquilinaV e naturalmente per me!
Lo studio è sempre più intenso, e va bene che al cervello serve glucosio, però senza esagerare! Altrimenti che nutrizionista sarei!!! Il Plum cake di carote è finito in pochi giorni. Quindi, venerdì, ho preparato questa torta in versione "light": senza usare la panna montata.
E' un dolce versatile. si possono cambiare i biscotti, lo yogurt, la frutta... Per esempio si può usare lo yogurt alla fragola e decorare con sole fragole. Ognuno, a seconda dei propri gusti, può personalizzarla. Il procedimento è un pò lungo, ma è semplicissima da preparare!
In questa versione ho optato per lo yogurt bianco e ho utilizzato più frutti per la decorazione (con ciò che è avanzato ho preparato una gustosissima macedonia!). Ma l'estate è appena cominciata, e dato il successo riscosso, ho l'impressione che ne dovrò preparare molte altre. Naturalmente tutte diverse!


Ingredienti (tortiera di 28 cm) :
  • 250 g di biscotti secchi (tipo Digestive, Saiwa o Gran Turchese)
  • 120 g di burro
  • 1 kg di yogurt bianco
  • 5 cucchiai di zucchero a velo
  • 5 fogli di gelatina
  • frutta per la decorazione

Tritare molto finemente i biscotti in un robot da cucina.
Far sciogliere il burro in un pentolino e versarlo sui biscotti. Amalgamare fino a ottenere un  impasto omogeneo.
Tagliare un foglio di carta da forno della misura della tortiera a cerniera. Adagiarlo sul fondo bagnandolo leggermente per farlo aderire meglio. Fare lo stesso per i bordi della tortiera.
Mettere sul fondo della tortiera l'impasto di burro e biscotti e compattare il più possibile aiutandosi con un cucchiaio o un batticarne. Mettere in frigorifero per circa mezz'ora.
Mescolare lo yogurt con lo zucchero a velo.
Mettere a mollo per una decina di minuti i fogli di gelatina. Una volta ammorbiditi, strizzarli e metterli in un pentolino, a fuoco bassissimo. Far sciogliere lentamente la gelatina mescolando con un cucchiaio di legno, senza farla riscaldare troppo.
Appena la gelatina sarà omogenea versarla sullo yogurt e mescolare.
Togliere dal frigo la tortiera e versarci sopra il composto di yogurt, livellando il più possibile.
Mettere in frigo e far riposare per almeno un ora. Togliere dal frigo e decorare con la frutta.
Rimettere poi in frigo per altre due ore, o fino al momento di servire.
Aprire lo stampo a cerniera, eliminare la striscia di carta delicatamente e disporre la torta su un piatto da portata.
Et voilà...



6 Forchette :

  1. MMMM...buonaaaaaaaaaa...appena rientrerò in possesso della mia cucina la farò!
    Grazie delle tue dolci parole.. ^_^
    Buono studio...

    RispondiElimina
  2. Insomma, l'idea è quella della cheese cake, solo con lo yogurt. Il che mi fa pensare che possa funzionare magnificamente con tutti i classici della cheese cake, dalla cioccolata fondente sciolta a bagnomaria al coulis di lamponi alla composta di mirtilli e via dicendo. Ah, ora che ci ho fatto mente locale: tu attorno al 28-29 dicembre 2009 stavi sicuramente a Roma per Natale. Pigrazia e io invece, pensa un po' tu i casi della vita, eravamo nella città di Raffaello... Per la prima volta in vita nostra (e la seconda chissà quando mai sarà). La sera che siamo arrivati eravamo reduci da una cena del giorno prima finita alle due di notte e un numero di bottiglie di vino (in due) che mi rifiuto di contare. Incredibilmente, la cena a base di passatelli in brodo per me, cappelletti in brodo per lei ha ammazzato completamente i postumi, ma il piatto che ricordiamo tutti e due con la bava alla bocca è la bruschetta con fonduta di parmigiano e tartufo bianco...

    RispondiElimina
  3. Apple: Si, buonissima! E' finita in un giorno. Letteralmente spazzolata via! Fresca e leggera, è veramente perfetta come dolce estivo, soprattutto con questo caldo! Fammi sapere... :)

    Bostoniano: Qui la cucina è MOLTO buona! Conosco due-tre ristoranti buonissimi. (Eccezione per la pizza che secondo me, a parte una eccezione, non sanno fare).
    Per curiosità, dove siete andati a mangiare? Al centro o fuori città?
    La bruschetta con fonduta di parmigiano e tartufo bianco non l'ho mai assaggiata...ma deve essere paradisiaca!!
    Si, praticamente la torta allo yogurt è la versione alleggerita della cheese cake.
    Ho pensato al cioccolato (CoinquilinaV lo mangerebbe a pranzo, cena, merenda e colazione!) però non ne vado particolarmente golosa. Ogni tanto il fondente, raramente e solo se ci sono le nocciole quello al latte, e ABORRO totalmente il gianduia e quello bianco (che cioccolato non è!).
    Sinceramente l'accostamento yogurt-cioccolato proprio non riesco a mandarlo giù (come il caramello), è più forte di me! Troppo dolci in contrasto con l'acidità dello yogurt (anche se zuccherato).
    Comunque prima o poi farò la vera cheese cake, tra le mille versioni che ho trovato, sceglierò la più buona. Qualche consiglio?

    RispondiElimina
  4. Ovviamente mi sono già segnata la ricetta... magari nel weekend la provo a fare! :D

    RispondiElimina
  5. non vedo l'ora di assaggiare la cheese in questa pseudo versione light,sono diventata a mio parere,credo, peggio di pigrazia del bostoniano... se c'è in famiglia chi ha questa grande passione,gratifichiamolo...è grandemente etico e ci offre grandi,innumerevoli opportunità....aaaaa,comunque complimenti e...ad maiora

    RispondiElimina
  6. Sylvia: Fammi sapere!!! E la tua panna cotta come è venuta? Magari poi mi passi la ricetta... :)

    Anonimo: Grazie!!! La passione di certo non mi manca. Ultimamente poi ci sono gli ultimi da dare, e la cucina è il mio unico sfogo!!!

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Partecipo a LSDM