American Cheesecake





Martedì è stato il compleanno di un amico di famiglia. Oltre a regalare la classica torta di mele (ricetta di famiglia che un giorno posterò) di cui va pazzo, Mother mi ha chiesto di preparare un dolce "nuovo". 
Ultimamente ero entrata in fissa con la Cheesecake americana. Mi incuriosiva in particolar modo un ingrediente: la panna acida (sour cream). Quindi, non poteva esserci occasione migliore!
Come primo tentativo devo dire che è pienamente riuscito. E' l'unico dolce che è stato finito alla festa, quindi posso ritenermi soddisfatta. 


L'American Cheesecake si può gustare sia così, come viene sformato, oppure accompagnato da salsine o sciroppi. La decorazione "originale", almeno da quanto ho potuto leggere nelle varie ricette trovate su internet, è con una salsa di fragole o di cioccolata. Io ho optato per la cioccolata fondente (anche se avrei preferito le fragole!) fatta sciogliere a bagnomaria.
In poche parole è la versione "calorica" e "invernale" della Torta fredda allo yogurt con frutta.
Tra le varie ricette trovate su internet, quella di Giallo Zafferano mi è sembrata la migliore, in poche parole, lo ammetto, l'ho copiata!!!

Ingredienti (stampo da 24-26 cm):
  • 1 pacco di biscotti Digestive
  • 150 g di burro
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 20 g di amido di mais
  • 100 ml di panna fresca
  • 2 uova + 1 tuorlo
  • 2 bustine di vanillina
  • 200 ml di panna acida
  • 700 g di Philadelphia
  • il succo di mezzo limone
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 2 pizzichi di sale

Mettere i biscotti Digestive nel mixer, aggiungere lo zucchero di canna e tritarli finemente.
Ritagliare un disco di carta da forno dello stesso diametro della tortiera (molto meglio se a cerniera) e una striscia della stessa altezza dei bordi. Imburrare la teglia e foderarla con la carta.



Far sciogliere il burro e aggiungerlo ai biscotti sbriciolati messi in una ciotola.
Amalgamare bene il tutto. Disporre metà composto sulla tortiera e appiattire con un cucchiaio. Distribuire poi il resto del composto sui bordi. Mettere la teglia in frigo per almeno un'ora.


In un'altra ciotola mescolare lo zucchero con le uova e una bustina di vanillina. Mescolare fino a formare un composto chiaro e spumoso e aggiungere il philadelphia. 
Amalgamare fino a formare un composto cremoso e senza grumi. Aggiungere la panna, il succo di limone, due pizzichi di sale e continuare ad amalgamare. Togliere la tortiera dal frigorifero e versarci la crema ottenuta.



Livellare il più possibile e infornare a 180°C per 30 minuti e abbassare poi il forno a 160° C per altri 30-40 minuti.
Una volta pronta lasciar raffreddare completamente in forno spento con la porta leggermente aperta.
Preparare la copertura mescolando la panna acida con lo zucchero a velo e una bustina di vanillina. Ricoprire la cheesecake con la panna acida.


Livellare e mettere in forno per 5 minuti a 180°C e una volta freddo riporlo in frigorifero per almeno 6 ore.


Decorare con salse di frutta o di cioccolata.




19 Forchette :

  1. Lo so che non è carino da dire, ma sto sbavando sulla tastiera!!!
    La farò!
    ..la panna acida dove la trovo?!
    Grazie cara!
    (io adoro cucinare...)

    Apple

    RispondiElimina
  2. Tienti pronta che se ce la faccio quest'anno la torta per il compleanno del Principino, la faccio io! se ti stai chiedendo pronta per cosa, bè qualcuno mi dovrà spiegare cosa fare se no sono c..zi

    RispondiElimina
  3. Sono alle prese con un dolce cioccolato e mandorle fatto sabato che non finisce più!

    Baci

    RispondiElimina
  4. ieri era il mio compleanno, ma nessuno ha pensato a farmi un regalo come questo ... forse l'avrei smaltito con 6 mesi di palestra, ma andava gustato!!!

    RispondiElimina
  5. Mo ve'? Credevo che fosse una torta "cruda", mi hai completamente spiazzato col passaggio in forno!!! A proposito di dolci e di panna acida, ti piace la Tarte Tatin? Ne hai una ricetta che ti convinca?

    RispondiElimina
  6. Ciao, è la prima volta che passo da qui ed il tuo blog è proprio bellino.
    Buonissima la tua cheesecake, io ne faccio spessissimo ed è uno dei miei dolci preferiti! Buon week-end!

    RispondiElimina
  7. @Apple: Io l'ho comprata da Castroni, ma dovrebbe esserci in ogni supermercato ben fornito tipo Auchan. Altrimenti potresti provare a farla a casa mescolando la panna fresca montata con dello yogurt o del succo di limone e far riposare per una decina di minuti.

    @Carlotta: Ti aiuterò molto volentieri! Preparare torte è il mio passatempo preferito! :)

    @Kylie: Io adoro le mandorle, soprattutto quelle amare! Ma soprattutto le adoro con il cioccolato!!! Ti darei volentieri una mano a finirlo... :p

    @Pupottina: Auguri anche se in ritardo!
    In effetti questa torta ci mette un po' per essere smaltita, ma alle feste tutto è concesso! :)

    Bostoniano: Mi piace molto la Tarte Tatin, ma non ho mai provato a farla. Vorrei provarci. Se trovo qualche ricetta degna di essere fatta ti faccio sapere!

    @Lu: Benvenuta!!! Se hai qualche consiglio sulla cheesecake, dato che sei un'esperta, è ben accetto! :)

    RispondiElimina
  8. ei sapa e' molto che ti ho perso ma non ti ho dimenticato,troppe cose da fare e non riesco a stare dietro a tutto, comunque che dire.. BRAVA! questa mi piace proprio! un abbacchio con gli occhiali ciaoo

    RispondiElimina
  9. Grazie SAP!
    Ehi sul mio blog c'è un premio per te!!!! ^____^

    RispondiElimina
  10. @Luigi: Grazie!!! Non preoccuparti per l'assenza...io sto sotto tesi, quindi "sparisco" anche io ogni tanto! :)

    @Apple: Ho visto...GRAZIEEE! Appena ho un po' più di tempo scrivo anche io un post!

    RispondiElimina
  11. infatti. tutto è concesso nelle feste ;-)

    BUON INIZIO SETTIMANA ^___________^

    RispondiElimina
  12. ciao, prima di tutto grazie per la partecipazione al blog candy. Ho dato un'occhiata al tuo blog è davvero delizioso, ottimo e utile anche il passo-passo della cheesecake. La ricetta dei ravioli l'ho presa dal "grande libro degli Ingredienti" e sono venuti buoni, forse un pò dolci (ma la rapa rossa e dolce hai voglia di aggiungere sale), quindi molto particolari. Mi aggiungo tra i sostenitori così tengo sott'occhio le tue creazioni! Buona Serata
    Terry

    RispondiElimina
  13. @Pupottina: Altrimenti che festa sarebbe!! :D

    @Vittoria A.: Ora è diventata anche la mia!

    @Terri982: Grazie di essere passata, ma soprattutto de essere tra i followers! I ravioli alla fine li ho fatti "diversi", avevo della ricotta in frigo...quindi ho fatto il classico ripieno, e ho messo la rapa rossa nell'impasto! Appena possibile la pubblicherò! Ma i tuoi mi hanno dato l'ispirazione! ;)

    RispondiElimina
  14. un abbraccio e buon weekend ^__________^

    RispondiElimina
  15. Bello il dolce, bella la spiegazione, bello il blog...complimenti!

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Partecipo a LSDM