Apple pie



Sono sempre alla ricerca di ricette di nuovi dolci, nuove ricette a cui ispirarsi, di qualche novità...ma poi torno sempre sui "classici", perché loro non ti tradiscono mai. E' come una magia, puoi anche cambiare qualche ingrediente, modificare le dosi...ma il risultato è sempre eccezionale.  
In queste giornate piovose non c'è niente di meglio che una gustosa Apple pie. Facile e fatta con ingredienti che in casa non mancano mai. Dolce e avvolgente. Croccante fuori, morbida dentro. Magari assaporata ancora tiepida e sorseggiando del buon tè. 


Le mele, le protagoniste. Le mele come segreto della buona riuscita. Le mele come frutto ormai presente tutto l'anno. Le mele come simbolo dell'autunno, la mia stagione preferita.

 ODE ALLA MELA
Te, mela,
voglio
festeggiarti
riempiendomi
col tuo nome
la bocca,
mangiandoti.
Sempre
sei nuova come niente
o nessuno,
sempre
appena caduta
dal Paradiso:
piena
e pura
guancia arrossita
dell'aurora!
Che cosa difficile
sono
paragonati
a te
i frutti della terra,
le cellulari uve,
i manghi
tenebrosi,
le ossute
prugne, i fichi
sottomarini:
Tu sei pomata pura,
pane fragrante,
formaggio
della vegetazione.
Quando mordiamo
la tua rotonda innocenza
torniamo
per un istante
a essere
anche creature appena create:
ancora abbiano qualcosa di mela.
Io voglio
una abbondanza
totale, la moltiplicazione
della tua famiglia,
voglio
una città,
una repubblica,
un fiume Mississipi
di mele,
e alle sue rive
voglio vedere
tutta
la popolazione
del mondo
unita, riunita,
nell'atto più semplice della terra:
mordere una mela.



Pablo Neruda

Ingredienti:

Per l'impasto:
  • 200 g di farina 00 
  • 100 g di farina di farro
  • 120 g di burro freddo di frigo
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1/2 bicchiere di latte
Per il ripieno:
  • 1 kg circa mele (dipende dalla grandezza)
  • la scorza di un limone grattuggiata 
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • cannella in polvere (a seconda dei gusti)

Preparare l'impasto mescolando velocemente le farine con il burro e lo zucchero e aggiungendo poco alla volta il latte, fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Avvolgerlo con la pellicola e far riposare in frigo per almeno un'ora.
Lavare e sbucciare le mele, tagliarle a spicchi abbastanza spessi, aggiungere la scorza del limone grattugiata, il succo di limone, lo zucchero e la cannella. Mescolare bene.
Dividere in due l'impasto e stendere una parte con il mattarello fino a formare un cerchio di mezzo centimetro circa di diametro. Foderare la teglia con carta argentata (o imburrare e infarinare) e "foderarla" con l'impasto steso.
Disporre le mele sul fondo insieme a qualche fiocchetto di burro e ricoprire con il restante impasto steso anch'esso con il mattarello.
Con un coltellino praticare dei taglietti a raggiera sulla superficie.
Aiutandosi con un pennellino bagnare la superficie con dell'acqua e cospargere di zucchero di canna.



Cuocere in forno già caldo a 200°C per 20 minuti, abbassare a 180°C e cuocere per altri 20 minuti e infine abbassare a 160°C per altri 20 minuti (un'ora totale di cottura).
Servire tiepida.



Con questa ricetta partecipo al contest di "I dolci di Caia":




15 Forchette :

  1. Io invece cerco dolci con pochi ingredienti e facili da fare.

    Buona giornata e un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. buonissima!!!
    grazie per la ricetta e in bocca al lupo per il contest ^__^

    RispondiElimina
  3. Hai ragione le ricette con le mele in genere sono soffici, dolci e avvolgenti. L'ideale per le giornate autunnali :) Proverò sicuramente anche questa versione, intanto la condivido sulla mia pagina FB https://www.facebook.com/#!/pages/Nella-cucina-di-Nonna-Pina/303896716294589
    Troppo carina la nuova veste del blog!! Buona continuazione di giornata :)

    RispondiElimina
  4. è vero i dolci classici siamo sicuri che escono sempre bene..come la torta margherita genuina leggera e che va sempre di ''moda''

    RispondiElimina
  5. una vera bontà..bravissima!!buona serata a presto

    RispondiElimina
  6. questa torta è un classico è vero, ed è pure intramontabile! ti è venuta benissimo!
    ciao,
    Valentina

    RispondiElimina
  7. un classico che non stanca mai! è buona e piace non c'è nulla da dire! ciao cara

    RispondiElimina
  8. Ciao, è vero il classico non tradisce mai e accomuna tutti!!!
    Buonissima torta e bellissima ode per un frutto che amo tantissimo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Adoro l'apple pie! e questa ha un aspetto divino, brava! ti aggiungo subito ai miei preferiti!!!

    RispondiElimina
  10. @Diana: Divina!!! :)

    @Kylie: la semplicità è sempre il primo ingrediente! Per gli ingredienti sono d'accordo con te se la torta è "per me", ma quando si tratta di regali cerco qualcosa in base ai gusti e al carattere di chi la riceverà! Buona domenica!! Un abbraccio!

    @Caia: Grazie mille! :)

    @Cristina: Grazie!! E buona domenica...

    @carpe diem: giustissimo!!! W i classici! :P

    @Le ricette di Tina: Grazie, buona domenica!

    @Valentina: Grazie mille! Apresto! :)

    @vickyart: esatto, è qualcosa di indescrivibile! :P
    Buona domenica anche a te! :)

    @Laura: anche io lo amo, questa ode di Neruda è perfetta! :)

    @Gemma Olivia: Ciao e grazie...vengo subito a trovarti!!

    RispondiElimina
  11. le apple pie sobo dolci rustici che riempono il cuore.fragranti e confortanti!!ne mangerei a quintalate!

    RispondiElimina
  12. buonissima, bella.. romantica.. davvero complimenti per la ricetta, la fotografia e la presentazione!
    buon inizio settimana
    terry

    RispondiElimina
  13. @lucy: a chi lo dici!! E il profumo che lasciano per casa è paradisiaco...

    @terry982: Grazie cara!! Buona settimana anche a te!

    RispondiElimina
  14. ciao
    non faccio in tempo a leggerne una che già arriva la successiva... ahahah è stupenda anche questa ^____^

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Ho partecipato a LSDM

Ho partecipato a LSDM
2016