So' soddisfazioni!


I primi del mese già era nell'aria. Stefania aveva indovinato la ricetta del mese dell' MTC dagli indizi di Alessandra ed io un po' per scaramanzia un po' per paura non volevo crederci. Poi arriva il 5 luglio, e la ricetta: il gelato. Nuooo! Ma come faccio? Come si fa?
No, non ne sono capace. No no, non ci provo neppure. 
Vabbè, vado comunque a leggere il post della Mapi, spiegato benissimo. Scorro, leggo le ricette, sembra facile. La crema inglese. Non superare gli 85°C. Attenzione perché può impazzire! Uddiiiuu!! Arrivo alle formule e alle tabelle. CHE??? Formule? Anche per fare il gelato? Nooo mi bastano quelle che sto ripassando per Biochimica.
Chiudo. Ci rinuncio.
Poi lo riprendo e lo rileggo. Rileggo mille volte. In fondo è facile, ma io non ce la posso fare. 
Non ho la gelatiera.
Non ho il termometro.
Non ho il polsonetto.
Non ho coppe da gelato.
Non ho vaschette e/o contenitori adatti.
Non ho il tempo materiale.
Non ho idee.
Iniziano ad arrivare le prime ricette. A tutte riesce. Eleonora mi da una mano, mi aiuta a trovare l'ispirazione. Forse ci riesce...sono io che non riesco a decidermi, che ho paura di non riuscire. 
Poi mi decido. Prendo coraggio. Mi vengono diverse idee. Cambio, ricambio. Scrivo, cancello. Apro e chiudo la dispensa. Un barattolo di ananas sciroppato che è lì non so da quanto tempo. Io la mangio solo fresca, chi l'ha comprato? E quando? Boh...
Apro e chiudo il frigo. Un piccolo, minuscolo pezzettino di zenzero fresco è li che mi guarda e mi implora di essere utilizzato prima della mia partenza. Ok. Ci sono.
Voglio mettermi in gioco. E' una sfida con me stessa.
Prendo coraggio, faccio un respiro profondo. Incomincio...

E quando cacci dal congelatore il *tuo* gelato...ed è a tutti gli effetti un gelato...ed è anche buono...so' soddisfazioni!!!
Grazie, MTC! Grazie a tutte le foodblogger che vi partecipano, e grazie Mapi per questa ricetta che mai avrei pensato di fare nella mia vita!!!

Girelle di gelato all'ananas e zenzero
(senza gelatiera)

Ingredienti per circa  800 ml di gelato: 

Per il gelato:
  • 300 ml di latte intero fresco
  • 250 ml di panna fresca
  • 250 gr di anans sciroppato
  • 180 gr di zucchero
  • 3 tuorli d'uovo
  • 1 pezzettino di zenzero fresco
Per il biscuit:
  • 4 uova
  • 50 gr di farina
  • 20 gr di fecola di patate
  • 2-3 pizzichi di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • un goccio di liquore all'anice
  • cannella in polvere
  • noce moscata
Per decorazione:
  • 50 gr di cioccolato bianco
  • 50 gr ci cioccolato fondente
  • 3 fette di ananas
  • semi di sesamo

Preparare la crema inglese: far sciogliere in un pentolino metà dello zucchero con il latte. Grattugiare lo zenzero, aggiungerlo al latte e mettere il tutto sul fuoco. Riscaldare senza portare ad ebollizione, togliere la pentola dal fuoco, coprirla e lasciar riposare per almeno quindici minuti.
Nel frattempo sbattere i tuorli con il restante zucchero. Riportare il latte quasi a bollore e versarlo a filo sulle uova montate, mescolando.
Mettere tutto in un pentolino (se lo avete, il polsonetto) metterlo sul fuoco e far addensare la crema inglese fino a quando non velerà il cucchiaio. Se avete il termometro: fino a quando non raggiunge gli 85°C. Attenzione a non superare la fase di velatura o gli 85°C per evitare di far impazzire la crema.
Togliere il pentolino dal fuoco e immergerne la base in acqua ghiacciata mescolando continuamente in modo da far raffreddare la crema in maniera omogenea. Cambiare l'acqua se si dovesse intiepidire.
Una volta raffreddata completamente, trasferirla in un contenitore a chiusura ermetica e riporla in frigorifero per almeno un'ora.
Nel frattempo frullare l'ananas molto finemente e mettere la purea in frigorifero.
Riprendere la crema, unire la panna liquida e la purea di ananas amalgamando bene. Il tutto deve essere freddo di frigo.
Trasferire il composto in un contenitore basso, lungo e stretto (io ho utilizzato due contenitori per alimenti in plastica) e riporre nel congelatore per almeno un'ora, un'ora e mezza.
La miscela a questo punto sarà ghiacciata ai bordi e alla base: mescolarla velocemente con uno sbattitore e rimettere in congelatore per un'ulteriore ora e mezza.
Ripetere tale procedimento per altre 2-3 volte. 
Sistemare il gelato nel contenitore finale, ricoprirlo con un rettangolo di carta forno per evitare la formazione di cristalli, tappare con il coperchio e riporre in freezer.


Per il biscotto: dividere i tuorli dagli albumi. Montare questi ultimi a neve ferma. Sbattere i tuorli con lo zucchero e unire la farina, la fecola, il liquore, e il cacao. Amalgamare bene il tutto con lo sbattitore.
A mano e lentamente aggiungere le chiare montate a neve. Uniformare bene il composto.
Su una teglia stendere un foglio di carta forno e versarci l'impasto cercando di livellare il più possibile. Infornare in forno già caldo a 180°C per 10-12 minuti. 
Una volta pronto sistemarlo con la parte in alto su un panno umido, rimuovere la carta forno e arrotolarlo con l'aiuto del panno. Lasciar raffreddare completamente e riporlo in frigorifero.


Composizione: stendere il rotolo su della carta da forno e spalmare il più uniformemente possibile il gelato. Riarrotolare delicatamente con l'aiuto della carta forno, sigillandone bene i bordi e riporre in freezer lasciandolo riposare per tutta la notte.
Riprendere il rotolo, tagliarlo in tante girelle e gustarle!


Io le ho servite con dell'ananas caramellata (riscaldata in padella se sciroppata, oppure con poco zucchero se fresca) con semi di sesamo e ho decorato la base delle girelle con cioccolata fondente e bianca fatta sciogliere a bagnomaria.


Con questa ricetta partecipo all'MTC di luglio:





44 Forchette :

  1. Quando una ha paura, deve dare ascolto alle proprie paure e non buttarsi... altrimenti si rischia di non far vincere gli altri... A buon intenditor, poche parole!!! ;)))

    RispondiElimina
  2. Io ribadisco anche qui: è molto originale :) Mi piace tanto quell'accostamento di sapori (e mi piace ancora di più sapere che nasce dal caso/dispensa: mi sento meno sola!!) Ciao ciao!

    RispondiElimina
  3. Mi piace tanto, tanto.
    Complimenti un bacio

    RispondiElimina
  4. mi piace l'accostamento ananas zenzero e mi piace col cacao! ho arrotolato anche io ma con risultati pessimi, cosa che invece tu hai fatto benissimo!
    bra- vis- si- ma!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto il tuo "rotolo". Se quelli sono risultati pessimi...ecco...potrei anche mandarti a quel paese...ma non lo faccio perché ti lovvo e ti adoro troppo!!! :P Smaaaack!!

      Elimina
  5. Ma te lo posso dire che sei spettacolare? La girella! Quella di quando ero piccola che la mamma non mi comprava mai perchè era *una porcheria*?! La versione gelataaaaa! Brava Arianna... se ti serve un'assaggiatrice sono qui!
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche in casa mia la girella era una *porcheria*...anche se ogni tanto magicamente appariva nella credenza...raramente, come un miraggio!! :P

      Elimina
  6. hhahahahah sono riuscita a stressarmi solo a leggerti!!!
    Una ricetta deliziosa... come sei tu!
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesora!!!!! Un abbraccio abbraccioso....non vedo l'ora di tornare *a casa* per incontrarci, finalmente!!!!

      Elimina
  7. Ti strozzerei!!! In senso buono of course :) Mai fatto un gelato in vita tua e sfoderi pure le girelle perfette! A me manco con la marmellata mi viene un rotolo così!!!!!!!!!!!!!!
    Quanto mi sono riconosciuta nel tuo soliloquio da tira e molla, più ti ripeti "no non ce la faccio" e più c'è quella vocina che ti spinge a buttarti. E hai fatto proprio bene a darle ascolto. E ora che hai preso il via aspetto come minimo il bis. Così forse, anche senza gelatiera, mi decido a "gelatare" pure io :) Un bacione e complimenti fenomeno ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuuu...non è perfetto...forse ho saputo nascondere le imperfezioni con le foto che piano piano sto imparando a fare, ma la strada è ancora luuuunga e tortuosa!
      Vero...più ti ripeti che non ce la potrai mai fare e più ti incaponisci...questa è stata una sfida con me stessa più che con l'MTC, e la vittoria per me è stata questa, riuscire a fare il gelato in casa!
      Devi assolutamente "gelatare" anche tu...è un ordine!! :P Immagino già la meraviglia che riuscirai a creare!!!

      Elimina
  8. Bellissima questa ricetta. Io stasera ho informato un dolce alle mandorle.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu, nonostante l'estate, non rinunci ad accendere il forno? :)
      Grazie mille, carissima! Buon wee...SMACK!!

      Elimina
  9. Complimenti davvero, non ho mai fatto il gelato in casa e ho sempre pensato che non si potesse senza la gelatiera. Ma poi questa versione e' spettacolare con il bisuit, ti e' venuto perfetto.
    bavissima, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io...anche se pensandoci, i primi gelati della storia sicuramente sono nati senza gelatiera! Il procedimento richiede tempo, ma è facilissimo... Grazie mille!!

      Elimina
  10. Qui, ci vuole un commento adeguato. Ma siccome ieri ero fuori genova e oggi pure, e in questo mommento ho l'ansia da treno sul binario e io ancora in ciabatte, passo stasera, quando arrivo. Abbi pazienza. Ma mica posso diriti "oh che bello, deve essere molto buono un gelato così", no? :-)))
    bacioni di corsissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla Ale! Fai con calma...e se non hai tempo non fa nulla! E questa sera quando tornerai a casa e ti infilerai le ciabatte, riposati prima di accendere il pc!!!!!

      Elimina
    2. Guarda, arrivo nel the day after, e scalza- perchè neanche le ciabatte, riesco a sopportare. Ne ha uccisi più il tacco che la spada, ieri e aggiungiamoci anche un 20 luglio nella metropoli e un bello sciopero ad intermittenza, con l'intermittenza che funzionava sempre quando toccava a te. Ora sono davanti a un caffè, col marito che dorme e la figlia dai nonni e mmi godo questa ricetta come non mai.
      Va da sè che mi associ a tutti i complimenti che ti sono stati fatti, sopra,sotto- e magari anche di lato, che con 'ste nuove funzioni di blogger, magari sono anche lì: gran bella realizzazione, più da pasticceria pura, come concezione e come struttura, per non parlare della coplessità dell'insieme. L'occhio critico ha aguzzato la vista sul biscuit, alla ricerca di crepe o imperfezioni, ma invano: è perfetto. In più, c'è pure l'umiliazione finale del ghirigoro supplementare, che sono cose che si laveranno col sangue :-)
      Epperò, la cosa che mi emoziona di più è constatare quante abilità nascoste questo gioco riesca a tirar fuori. Ogni volta è un passo avanti, in una strada sempre nuova e sempre diversa- e ogni volta son piccoli capolavori, di questo genere. Se l'MTC servisse solo a recuperare fiducia nelle vostre capacità, a sentire che potete lanciarvi, perchè in qualsiasi modo vada, ve la caverete alla grande, sarebbe già una gran cosa. Esattamente come questo tuo gelato. Perchè hai ragione: so' soddisfazioni!
      bravissima!

      Elimina
    3. Dopo aver risposto a tutti i commenti, passo al tuo. Anche io con una tazza di caffè fumante. Che è *americano* solo per la quantità...oltre ad essere MTC addicted sono anche caffè dipendente!! XD
      Non parliamo dello sciopero che ieri sono dovuta andare a prendere mia madre alla stazione a piedi non avendo la macchina e siamo tornate a casa a piedi. In tutto quasi 3 chilometri alle 2 del pomeriggio. Non male come prima volta che mi viene a trovare, no? E manco un taxi si è visto!!
      Comunque...
      Mi hai fatto diventare rossa! *Pasticceria pura*, io?? Per un semplice biscuit? Che ha anche qualche rughetta?? Guarda che si vedono... e il ghirigoro non è perfetto!! :)) Io sono super criticissima...soprattutto da quando partecipo all'MTC. Sono soddisfattissima del risultato che ho ottenuto...ma non mi aspettavo tutti questi consensi!!
      E' stata una sfida con me stessa!!
      L'MTC un gioco che riesce a tirar fuori il meglio di noi, che ci da fiducia, che ci fa ridere delle nostre esperienze e *disgrazie* in cucina, che ci insegna a condividere ed a buttarci in ricette che mai avremmo pensato di preparare.
      E' il concorso-sfida-gioco (qualsiasi nome gli si voglia dare) più bello e più istruttivo della blogsfera! :))

      Grazie del commento...e goditi il fine settimana!!! :)

      Elimina
  11. L'ansia da prestazione spesso è una cosa positiva, a me succede sempre così, forse perchè poi ci si concentra meglio per paura di sbagliare qualcosa....alla fine il tuo gelato è venuto perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro!!! Vero...è proprio così, superati i timori iniziali e andando con i piedi di piombo all'inizio poi si prende confidenza e...le soddisfazioni arrivano!!! :))

      Elimina
  12. Ciao carissima, sono una tua nuova follower, passa anche da me se ti va...Ti faccio i complimenti per il blog, sarò felice di commentare i tuoi aggiornamenti e di scambiare quattro chiacchere con te!! Complimenti ancora, davvero un bellissimo blog!
    Un abbraccio.
    Roberta.

    RispondiElimina
  13. Ora gli indizi mi sembrano chiarissimi :-)
    A volte ci facciamo spaventare dall'idea di qualcosa, che invece, come hai dimostrato tu in questo caso è fattibilissimo e si ottengono anche ottimi risultati.
    Fabio
    P.S. ma chi è quell'intruso al contrario nell'ultima foto? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! Non puoi capire le risate che mi sono fatta nel leggere i messaggi sotto gli indizi...eppure mi sembravano facili...troppo facili!!! Ahahahah!
      Quando hai parlato di "intruso" pensavo che sul riflesso di un cucchiaio ci fossi io...mi hai fatto prendere un colpo! Mi sono dovuta "cancellare" sulla prima foto...se guardi il cucchiaino si vede che è *modificato*.. :P Tutte le girelle sotto erano così...ho cercato di imitare quelle industriali almeno nell'aspetto! :)))

      Elimina
  14. amo lo zenzero con l'ananas ma il tuo è un dolce completo, con il biscuit arrotolato, e la frutta di accompagnamento, tutto perfetto, spesso quando la sfida è difficile si da il meglio!!! ciao :-)
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo!!! Più è complicata la sfida e più uno cerca di dare il meglio di sé! Adoro l'MTC per questo, è una sfida continua...con sé stessi e con persone non solo straordinarie sul piano umano, ma incredibilmente brave! E sfidarmi con loro ogni mese, soprattutto per il gusto di partecipare e di mettermi in gioco, mi riempie di gioia e orgoglio!

      Elimina
  15. Che dire, per essere tanto insicura e per aver fatto per la prima volta il gelato, ti è venuto davvero bellissimo e, immagino, buonissimo. In bocca al lupo per il contest! Mi sono unita ai tuoi lettori fissi, se ti fa piacere passa a trovarmi!

    RispondiElimina
  16. è vero sò soddisfazioni, è una girella di gelato perfetto, bravissima! e ho letto il post di mapi è molto esauriente, viene quasi voglia di provarci e far finta che non esistano timori... buona settimana mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Verissimo, il post è davvero esauriente...e più lo leggi e più la voglia di gelatare sale... :P

      Elimina
  17. Perfetto, ci hai azzeccato in pieno: l'MTC è una sfida con se stessi prima ancora che con gli altri blogger e tu l'hai vinta alla grande.
    Mi hai anche dato un'idea visto che sto svuotando freezer e dispensa... ^_^ Ma soprattutto mi piace questa tua presentazione: la pasta biscuit, la freschezza del gelato e la vivacità dello zenzero, la zuppetta di ananas... gli ingredienti per piacermi ci sono proprio tutti!!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee! Tutto merito tuo... la ricetta è spiegata talmente bene che non riuscirci è impossibile!!! :D

      Elimina
  18. Hai visto? hai raccolto la sfida e meno male! Volevi privarci di cotanta beltà?
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie, grazie!!! Sono veramente felice che questa ricetta abbia avuto così tanto successo!!!

      Elimina
  19. Riesci sempre a relizzare proposte originale e anche questa volta non ti sei smentita :) L'idea di usare il biscuit è molto originale e sicuramente rende più pratico mangiare il gelato :) Me ne mandi una fettina? baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volentieri...ieri ne ho dovuto fare un altro per i suoceri...e qualche girella è avanzata!!! :P

      Elimina
  20. Come primo esperimento mi sempra superrr!! ma quanto è golosa questa girellona?!
    bravissima!!

    RispondiElimina
  21. Cosa vedono i miei occhi!?!?! Ma che squisitezza è questa?!?!?

    RispondiElimina
  22. che golosità!!!
    visto così è dietetico, ma confesso che vorrei divorarlo ;-)

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Ho partecipato a LSDM

Ho partecipato a LSDM
2016