Pasta e fagioli



Eccomi!!! 
Sono tornata finalmente! E anche l'esame di Endocrinologia è andato, esattamente il voto che mi ero prefissata. Merito di uno studio matto e disperatissimo, ma anche di un professore veramente magnifico. Un signore!

In realtà ormai è passata più di una settimana dall'esame, e non ho postato nessuna ricetta solo per un motivo: presto andrò a convivere con G. Per "presto" intendo alla fine della sessione estiva degli esami. Dopo mesi e mesi di ricerche abbiamo trovato una casetta nella citta di C. dove lui lavora. E' un bijoux, piccolina, su due piani, appena ristrutturata. E' perfetta per noi due! Ho passato questi giorni a pulirla, potete immaginare dopo la ristrutturazione in che condizioni poteva essere... Ora che sono tornata nella città di Raffaello per l'inizio delle lezioni, G. sta finendo e ultimando le pulizie (naturalmente io dovrò "rifinire" il tutto! Maniaca...sono una maniaca della pulizia!!!).
Bene, a parte queste ultime novità, piano piano tornerò a postare con più frequenza le mie ricette. In realtà tra due settimane ho un altro esame. Immenso. Ma si tratta di avere solo buona memoria (devo ricordarmi le caratteristiche morfologiche di tutte le piante alimentari!), non c'è nessun meccanismo fisiologico o patologico da capire e il professore è un pezzo di pane. Questa volta sono più tranquilla!
E dopo avervi fatto un piccolo riassuntino della mia vita in questo mese, passiamo alla ricetta. :)
La pasta e fagioli è in assoluto il mio piatto preferito. Il piatto unico per eccellenza sia dal punto di vista alimentare che nutrizionale. Ed è buono, buono, buono! L'ideale sarebbe da gustare con la pasta fatta in casa, tipo maltagliati...e soprattutto con le patellette (tipici della cucina abruzzese) di zia L.! 
Questa è una di quelle ricette che faccio "ad occhio", mentre per quanto riguarda i tempi di cottura sono quelli della pentola a pressione, la mia fedele amica.


Ingredienti per 4 persone circa:
  • 200 g di pasta tipo maltagliati (se vi piace più pastosa aumentate le dosi...io la preferisco fagiolosa...molto fagiolosa!)
  • 350-400 g di fagioli
  • sedano, carota, cipolla
  • 3-4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 1 litro circa di acqua o brodo vegetale bollente
  • 1/2 bicchiere circa di passato di pomodoro
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 foglia d'alloro
  • 1 foglia di salvia
  • sale q.b.
  • peperoncino (se piace)
Tritare sedano, carota e cipolla con la spicchio d'aglio e farli rosolare nella pentola insieme a un po' di peperoncino.


Aggiungere la passata di pomodoro, lasciar insaporire qualche minuto a fuoco medio.


 Aggiungere 1/2 litro circa di acqua (o brodo), i fagioli e le foglie di alloro e salvia. Portare a bollore, chiudere la pentola a pressione e lasciar cuocere per 30-40 minuti dall'inizio del fischio. Alzare la valvola, far sfiatare e aprire la pentola.


 Prendere parte dei fagioli e schiacciarli con i rebbi di una forchetta.
Rimetterli in pentola. Aggiungere l'acqua calda (o brodo) q.b. e portare a bollore. Aggiungere la pasta e farla cuocere, ben al dente! (Adoro sentire la morbidezza dei fagioli con il "duretto" della pasta!)



 Servire il piatto caldo con un filo d'olio extra vergine a crudo.



Con questo contest partecipo al "Contest perBene" del blog "Oggi pane e salame, domani..."


Partecipo molto volentieri, è una bellissima iniziativa: creare ricette ad hoc per "aiutare" donne affette da endometriosi, che purtroppo è una malattia molto diffusa ma non altrettanto conosciuta. Ebbene io da Biologa Nutrizionista e amante della cucina non potevo non partecipare. Vi rimando però al post di sunflower58 per maggiori informazioni.



12 Forchette :

  1. Bentornata Saparunda, con questa gustosissima ricetta! Un abbraccio cara e buona domenica!

    RispondiElimina
  2. A me piace quello che fa mia mamma... io mangio tutto tranne la pasta che lascio ai cagnolini... he he.

    Un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Saparunda complimenti per il il blog! e grazie per la visita.
    Adoro i legumi e la pasta e fagioli è una ricetta della tradizione! Ottima!
    Brava
    Many

    RispondiElimina
  4. Complimenti per l'esame!! Sono davvero contenta di rileggerti e per di più con una ricetta che adoro, gnam gnam...Per festeggiare ulteriormente c'è un piccolo premio sul mio blog
    http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.com/2011/03/blog-award.html

    RispondiElimina
  5. Non posso non inserire una delle mie ricette preferite ;D grazie mille per la gustosa proposta!
    Buona settimana
    Sonia

    RispondiElimina
  6. Buonisssima-issima! Una delle mie preferite! Ormai sto cucinando quasi tutti i piatti di cui parli! Grazie!!! :)

    RispondiElimina
  7. che bello sentirti!buona la pasta e fagioli in bocca la lupo per la tua nuova casetta!
    ps sono pure io maniaca del pulito!

    RispondiElimina
  8. Noto dalle foto che sei una borlottista... o è un caso? A me la pasta e fagioli piace in ogni declinazione possibile: borlotti, cannellini, pasta secca, pasta fresca, monotipo, pasta mista, più lenta, più cremosa, con o senza accessori suini, con o senza pepe macinato grosso al momento (ma preferisco con), con o senza un trito di cipollotto fresco aggiunto sopra all'ultimo momento... Solo due peculiarità: primo, non mi piace solo son dentro il peperoncino "di default" (la volta ogni dieci anni che ce lo voglio, voglio mettercelo io); e, e questa è un po' squalificante, mi ci piace il parmigiano. Che credo che scorra libero nelle mie vene e che, mangiassi pasta con sughi di pesce, probabilmente metterei anche lì!

    RispondiElimina
  9. Ciao, volevo chiederti se ti va di partecipare al mio contest, c'è in palio un bellissimo premio! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Un classico intramontabile che certamente non poteva mancare. Piattino rigenerante ed energetico :)

    Bacio e buona giornata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Siamo due vecchietti ma andiamo sempre in cerca di nuovo, per nuove sfide e per noi sarebbe "nuovo" l'uso della pentola a pressione. Voglio farti una domanda: cosa aggiunge e cosa toglie alla tua cucina?
    Abbiamo anche noi, fra l'altro, un blog di cucina e ti facciamo i complimenti per la non sbrigativa elencazione di ingredienti ed elencazione di fasi, che alcuni intendono per post di un blog di tal genere. Arrileggerci

    P.S. Complimenti per l'esame e un auspicio fausto (più o meno volgare che tu preferisci tra bocca e altri orifizi di qualsivoglia incolpevole animale) per tutto il resto.

    RispondiElimina
  12. Benvenuti nel mio blog!!!
    La pentola a pressione nella mia cucina non manca mai. Fa risparmiare tempo (lo spezzatino si può fare il 40-45 minuti, un risotto in 5-8 minuti) e i risultati sono eccellenti. Devo dire che di controindicazioni non ce ne sono, ma naturalmente bisogna ricordarsi di farla sfiatare prima di aprirla! :P
    Alla mia cucina, almeno a detta degli amici, non toglie niente...ma semmai aggiunge! Dicono che i risotti vengono perfetti!

    Un consiglio se avete intenzione di comprarne una: prendete quella della Lagostina, sono le migliori!

    A presto!

    RispondiElimina

Stampa Ricetta

 

Informativa cookie

Partecipo a LSDM